foto profilo oltre le immagini corrente caterina
Sono nata il 17 Marzo del 1975 a Napoli, meravigliosa città che evoca il mare, il sole, il colore e... Il Caos dal quale nasce la creatività pura.
Vivo da sempre a Mondragone, città di mare dalla quale mi sarei voluta sempre allontanare, ma non ci sono mai riuscita se non per il periodo in cui ho vissuto a Napoli per frequentare la facoltà di Farmacia e per l'anno in cui ho vissuto a Montpellier dopo la laurea in CTF.

Avrei voluto studiare Psicologia perché mi piace andare in profondità, oltre le apparenze, oltre le maschere per cui i miei interessi sono stati sempre di natura umanistica e riferiti alla creatività, alle emozioni che l'arte esprime in tutte le sue forme. Amo dipingere, leggere, scrivere, fare sport di diverso genere. Mi affascinano il mistero e le discipline olistiche.

Da ragazzina ho sempre avuto la passione per la fotografia: ad ogni gita, ad ogni viaggio, ritornavo con rullini e rullini da sviluppare fino a che i miei genitori mi regalarono un corso di fotografia e mi allestirono una camera oscura perché potessi sviluppare da sola.
Da allora la fotografia rimane la mia passione più grande.

Mi piacerebbe dare luce ai miei pensieri, alle immagini che passano nella mia mente per cui, con l'obiettivo fotografico, vorrei immortalare un sorriso, una lacrima, insomma un'emozione da fermare nel tempo. Preferirei fare particolari di paesaggi, immortalare l'atmosfera di un luogo piuttosto che il luogo stesso; la polvere sulla mano di una statua piuttosto che la statua stessa, un particolare di un ritratto per cercare di catturare l'anima attraverso lo sguardo, l'emozione di un momento attraverso un sorriso, un gesto, un colore. Mi piacerebbe intrappolare in uno scatto l'energia delle cose, delle persone per mostrarla agli scettici e far comprendere quanta potenzialità c'è in ogni cosa materiale, in ogni essere umano, quante vibrazioni possono scaturire dal bello e come questa energia possa diffondersi per dare armonia pura.

Da bambina sognavo di innamorarmi di un non vedente perché sentivo il bisogno di "vedere" il mondo da punti di vista sensoriali non inquinati. Mi sarei sentita completa, avrebbe potuto descrivermi il mondo facendomelo vedere come lui lo percepiva. L'avrei portato in luoghi che avrei immortalato con l'aiuto dei suoi sensi, luoghi in cui avrei scattato solo dopo aver ascoltato le sue percezioni di suoni, odori, sensazioni, vibrazioni, avrei dato così VITA ad un'immagine. Con la fotografia mi piacerebbe trasmettere ciò che va al di là dell'immagine stessa.

So che la strada da percorrere per manifestare questa espressione artistica è lunga e necessita di costanza e, per i ritmi frenetici che la quotidianità ci impone di seguire, non è facile concedersi questo Respiro di Luce. Mi sono iscritta a questo circolo di appassionati di fotografia per avere sempre nuovi stimoli a fotografare, per condividere una passione che accomuna persone sensibili e con orizzonti mentali che vanno oltre l'infinito.

In OLTRE LE IMMAGINI ho trovato un direttivo che mi ha trasmesso tanta professionalità con l'umiltà che contraddistingue chi ha le vere competenze, un gruppo di persone con le quali voglio continuare a condividere la mia passione per imparare e crescere ogni giorno di più. Ci sono tante opportunità che ci vengono offerte per migliorare ed il mio intento è quello di riuscire a fare tesoro di tutto ciò che ci offrono, dai workshop organizzati con grandi fotografi di settore ai corsi di approfondimento annuali e non solo...

Ad Maiora e Buona Luce a tutti.
Caterina.
Stacks Image 12021
Stacks Image 12024
Stacks Image 12027
Stacks Image 12030